clafoutis alle pesche e basilico

CLAFOUTIS ALLE PESCHE E BASILICO

Questa ricetta è stata ispirata da un amico che è chef di un ristorante stellato a Campione d’Italia; lui ha in menù il tradizionale clafoutis alle ciliegie francese e io ho voluto provare a rifarlo in versione senza glutine e con le pesche.

Il clafoutis è un tradizionale dolce francese preparato con frutta di stagione cotta con una pastella simile a quella delle crepes.

E’ davvero molto semplice da preparare e, l’alto contenuto di uova ci permette di sopperire alla mancanza di glutine delle farine che utilizzeremo.

Ingredienti per 6 clafoutis

  • 5 pesche gialle

  • 70g di zucchero

  • 70g di farina di riso o avena senza glutine

  • 2 uova intere

  • 250ml di latte vaccino o bevanda vegetale

  • burro (vaccino o vegetale) per imburrare

  • un pizzico di sale

  • 5/6 foglie di basilico

  • zucchero per spolverare

Iniziamo preparando la pastella: uniamo uova, zucchero,farina e sale e amalgamiamo bene fino ad ottenere un composto liscio; dopo di che aggiungiamo il latte o la bevanda vegetale.

Laviamo e tagliamo le pesce a spicchi e le disponiamo in uno stampo da crostatina o di ceramica tipo quello della creme brulè, avendo cura di imburrarlo bene.

A questo punto versiamo la nostra pastella e mettiamo il dolce a cuocere a 180° per circa 25/30 minuti in modalità statica.

Prepariamo lo zucchero aromatizzato: facciamo una julienne super fine di basilico: cerchiamo di non stressare troppo la foglia in modo che non perda la sua acqua di vegetazione.

Mescoliamolo con una quantità di zucchero sufficiente a cospargere i nostri clafoutis.

Quando il nostro dessert sarà pronto, sforniamolo e zuccheriamo la superficie con il nostro zucchero aromatizzato: il caldo sprigionerà tutte le sostanze organolettiche del basilico.

Serviamo tiepido o temperatura ambiente.

Fatemi sapere se rifarete questo dessert nella sua versione classica o questa mia proposta alle pesche!

Vi lascio il link per la newsletter se vi va di rimanere aggiornati sulle attività del blog.

Oppure chiacchieriamo insieme su Instagram!

A presto!

Giada.

Rispondi