ananas speziato e gelato al timo

ANANAS SPEZIATO E GELATO AL TIMO

Ciao a tutti!

Oggi un dolce che a me piace davvero tanto tanto.

Io non sono una pasticcera, ma bazzicando nelle cucine, un po’ di dessert al piatto li ho fatti e questo è uno di quelli che porto nel cuore.

Ananas speziato al forno e gelato al timo.

E’ una ricetta abbastanza lunga, consiglio di prepararla il mattino per la sera o il giorno prima per il giorno dopo.

Se non avete disponibilità di attrezzatura idonea per fare il gelato, del fior di latte della vostra gelateria di fiducia sarà perfetto ugualmente.

Ultima premessa: chiedo scusa a gelatieri e pasticceri; io faccio un gelato espresso senza utilizzo di stabilizzanti, ma per me la gelateria è ancora un mondo sconosciuto, ma prima o poi rimedierò.

Bando alle ciance e passiamo a cucinare che è meglio.

ingredienti per 4/6 persone

  • 1 ananas intero sbucciato

  • 1/2 litro d’acqua

  • 250g di zucchero

  • Spezie ed erbe aromatiche a piacere (cannella, pepe rosa, anice, timo, rosmarino, chiodi di garofano, zenzero, ecc)

  • scorza di agrumi (limone, lime, arancia, pompelmo)

  • 500g di latte

  • 250g di panna

  • 400g zucchero

  • un mazzetto di timo per l’infusione

  • un biscotto al cacao senza glutine

Prepariamo lo sciroppo con l’acqua, lo zucchero e tutte le spezie ed erbe aromatiche; vi ho elencato una serie di erbe e spezie, voi utilizzate quelle che più vi piacciono, o in base alla vostra disponibilità.

Intanto che lo sciroppo arriva il bollore portiamo a temperatura il forno 180° andrà benissimo.

L’ananas, pulito e sbucciato, lo adagiamo in una teglia da forno a bordo alto (quella delle lasagne), lo copriamo con lo sciroppo e lo mettiamo a cuocere in forno per circa 1 ora e mezza.

Prepariamo la base del gelato (chiedo scusa e tutti i gelatieri, io faccio un gelato espresso senza stabilizzanti) portando a bollore latte, panna zucchero.

A questo punto mettiamo in infusione il timo e lo lasciamo per almeno una notte.

Quando l’ananas sarà cotto, lo tiriamo fuori dal forno e con tutto lo sciroppo lo lasciamo marinare anche lui tutta la notte, dentro un contenitore che lo contenga tutto immerso nel suo liquido.

A questo punto siamo al giorno dopo: ananas bello marinato e profumato, base del gelato anche, pronto per essere mantecato in gelatiera.

Se avete altri metodi per fare il gelato (bimby, pacojet, ecc.) utilizzate quello.

Se non avete disponibilità di attrezzatura idonea, un bel fior di latte della vostra gelateria di fiducia sarà perfetto.

Non ci resta che impiattare e decorare.

Questo stesso dolce può essere utilizzato non solo come dessert al piatto, ma anche come bicchierino in un contesto di finger food.

Questa ricetta è un po’ più complessa di quelle che vi ho proposto fino ad ora, ma posso assicurarvi che ne vale la pena, sopratutto se siete amanti come me di erbe aromatiche e spezie.

Se vi va seguitemi su Instagram così possiamo chiacchierare insieme di cucina!

Qui c’è sempre la newsletter, se vi va…

A presto

Giada.

Comments are closed.